#rooflove: l’hardtop secondo smart

smart-forease-2048x1152

smart forease+ debutta al Salone di Ginevra

Compatta e dinamica come la precedente, ma con un tetto pronto ad affrontare qualsiasi condizione atmosferica: smart forease+ non è una semplice hardtop, è #rooflove.

Perfetta rappresentazione del marchio, ecofriendly e con un carattere che non passa certo inosservato, smart forease+ è pronta a debuttare al Salone di Ginevra con tantissime novità: su tutte, l’hardtop con un guscio rigido in materiale sintetico e resistente, rivestito con una copertura in tessuto che dona leggerezza e resistenza in un colpo solo.

Ma cosa s’intende per #rooftop? Essenzialmente uno stile nuovo, approfondimento ed evoluzione della precedente versione, di cui smart forease+ condivide il minimalismo pur osando con vantaggi estetici e funzionali in più.

Individuale, essenziale, sostenibile, ma anche dinamica, anticonvenzionale e sicura di sé: smart forease+ è tutto questo e molto altro, oltre che la più cool e urbana di tutte.

Con la sua lunga ducktail, la linea delle spalle modellata e la parte dei finestrini piatta, anche da ferma l’auto trasmette dinamismo e agilità. L’aletta parasole, che fa sembrare la linea della fiancata ancora più ribassata, è un omaggio a modelli precedenti quali smart forstars (2012) e smart fourjoy (2013).

Passando all’illuminazione, la forma multidimensionale della mascherina dei fari evidenzia il dettaglio scultoreo delle luci, mentre la geometria romboidale dell’auto fa sì che le luci posteriori acquisiscano ulteriore profondità.

Con un design meno estroso ma più ordinato, smart forease+ si basa sul modello di serie smart EQ fortwo cabrio: non a caso, il brand si convertirà completamente alla trazione elettrica entro il 2020. smart ridurrà progressivamente la gamma di motori a combustione interna, puntando a un futuro green, innovativo e completamente sostenibile.